DIY

Idee per i pacchetti di Natale

  • sabato, dicembre 19, 2015

idee-per-i-pacchetti-di-natale

Mancano 6 giorni a Natale e anche se siete soddisfatti di aver trovato per tempo tutti i regali, non ci si può fermare qui. Persino il regalo più bello perde un po’ di fascino se impacchettato con poca cura e in modo anonimo. [photo source]
E non c’è bisogno di essere appassionati di DIY per trovare l’ispirazione giusta per creare dei bei pacchetti personalizzati. 
Le carte regalo sul mercato non mancano, come ad esempio quelle in vendita da Ikea, Tiger o Casa shops
Ma senza girare troppi negozi, anche della semplice carta da pacco kraft o bianca, con un tocco creativo può diventare qualcosa di unico.

Per aiutarvi a scegliere il pacchetto perfetto, abbiamo scelto 15 stili. Le foto sono intuitive e ricche di spunti. E ora non resta che impacchettare i regali!!!



Sul blog Rue Rococo trovate due tutorial  per creare pacchetti molto carini, come questo con il ramoscello festoso.




Se volete partire da semplice carta da pacco, seguite i consigli sul blog The willows home and garden, ecco quello che serve: una striscia di carta ondulata, un pizzo vintage, un campanellino e una foglia di agrifoglio.




Anche la carta da pacco bianca è molto versatile. Leslie di A creative mint l'ha decorata con alcune strisce di carta regalo e gli ormai immancabili nastri adesivi decorati, masking tape.




Ecco un altro pacchetto molto economico e ricicloso sul blog Boxwood clippings. Mai e dico mai, buttare via i vecchi maglioni! Possono diventare utili per originali pacchetti come questo!




Anche la fotografa Candice Stringham ama spendere un po' del suo tempo per impacchettare i doni. Qui ci mostra diverse idee da copiare spiegate una per una. Dopo aver avvolto i pacchetti con carte piuttosto semplici si è sbizzarrita con gli abbellimenti: carta crespa, tulle, etichette da ufficio, bakery twine, nappine, centrini di carta e timbri. Ha persino disegnato i pois con un pennarello oro su carta da pacco e creato una tag effetto lavagna.




Pacchetti teneri e giocosi, adatti non solo per i bambini, sono quelli suggeriti in questa immagine sul sito danese Bog & Idé.





A volte si può presentare un piccolo pensierino, senza nasconderlo dentro un altro involucro. E' quello che ho fatto io per questo barattolo di preparato per cioccolata calda homemade. Sul blog Café Creativo trovate tutte le info per la realizzazione.




Caroline di Armelle blog ha una predilezione per i centrini di carta. Come darle torto? In effetti si trovano confezioni con un centinaio di centrini a prezzo modico, ormai ovunque e ci vuole poco tempo per cambiare stile al pacchetto. Oltre ad un nastrino creato con ritagli di stoffa e feltro ha aggiunto una pallina di Natale glitter e una tagghina semplice col nome. Davvero très chic!




Pensate che oro e argento (o grigio) non si abbinino bene assieme? Per ricredervi guardate questi doni splendidamente impachettati sul blog Boxwood clippings. Molto glamour!




Se avete molti gomitoli di lana avanzata, perchè non creare delle decorative nappine? Il procedimento è semplicissimo, ma andate sul blog Villa Appelzee per vedere le foto di tutti i passaggi.




Ma lo stile scandinavo dove lo mettiamo? Per quello ci pensa ogni anno Ikea a regalarci delle carte regalo nuove. Questi pacchetti con colori nero, kraft e bianco, sono stati pubblicati sulla rivista online di Ikea in versione svedese qualche anno fa, ma ci suggeriscono qualche idea anche solo a guardarli: bella l'idea dello spago avvolto più volte con appesa l'etichetta a forma di cuore.






Altri suggerimenti per i vostri impacchettamenti, sempre in stile nordico, li trovate sul blog Bog & Idé.




Per finire, ecco come un pacchetto bianco prende vivacità e colore grazie alle bandierine. Potete vederlo meglio sul blog Mamas Kram. I materiali per questo progetto sono: un filo di cotone, qualche rotolo di washi tape differenti, un punch stellina e qualche cartoncino. Volià!


Se cercate altre ispirazioni, date uno sguardo anche alla mia board di Café Creativo su Pinterest.

Anna

Ti potrebbero anche interessare:

0 commenti